incontri con l'autore

Una serata "con" Adriano Eccel

data pubblicazione: 29/03/2018 periodo: 22 marzo 2018 luogo: FPschool, via Spartaco 36

Claudia Sartori, presidente dell'Associazione Culturale AEcceL per la fotografia spiega le finalità dell'associazione che presiede.

Per chi ha conosciuto Adriano Eccel la serata del 22 marzo presso FPschool è stata un momento di commozione, ma anche di gioia, perché è stato un po' come riaverlo tra noi. Nel filmato introduttivo presentato da Luca Chistéabbiamo avuto la possibilità di rivederlo e risentirlo in tutta la straordinaria semplicità che ha sempre caratterizzato il suo modo di essere a dispetto della sua complessa e articolata produzione artistica. In particolare ci piace ricordare la naturalezza con cui durante l'inaugurazione di una mostra personale rispondeva alla domanda che gli era stata posta circa la durata di un progetto: Quattro anni. Un periodo indicato con la semplicità e la naturalezza con cui si potrebbe indicare la durata di un lavoro di una mezza giornata.

Luca Chisté, a destra, amico e stampatore di Adriano Eccel,dialoga con Sandro Iovine, a sinistra) durante la serata dedicata alla memoria di Adriano Eccel. @ Dario Coletti.

La serata inaugurata dal filmato realizzato da Luca Chisté per ripercorrere le tappe fondamentali della carriera artistica di Adriano Eccel, è stata successivamente arricchita dalla testimonianza dello stesso Chisté che, oltre ad essere stato amico personale dell'artista scomparsa, ne aveva curato le stampe. A seguire è intervenuta Claudia Sartori, presidente dell'Associazione Culturale AEcceL per la fotografia che ha ricordato le finalità dell'associazione e gli ambiziosi progetti che prevedono la realizzazione di convegni e borse di studio destinate a studenti che analizzino e ripercorrano, sviluppandole con nuova linfa, le linee conduttrici del lavoro di Adriano Eccel.

A destra, Antonio Cossu, presidente di Promart, Libera Associazione per la promozione delle Arti, e collezionista. © Luca Chisté.[font3]

L'intervento successivo è stato di Antonio Cussu, presidente di Promart, Libera Associazione per la promozione delle Arti che ha ricordato la collaborazione tra lui e Adriano Eccel, rivendicando il ruolo, oggi troppo spesso dimenticato, del collezionista nel supporto all'artista. Quello professato e praticato da Cossu è un collezionismo forse dimenticato, che nasce da un amore puro nei confronti dell'espressione artistica, una passione scevra da implicazioni speculative che spesso, troppo spesso, governano malamente il mercato dell'arte.

[font3]A destra Dario Coletti, fotografo docente e amico di Adriano Eccel durante il suo intervento. © Luca Chisté.


Hanno concluso la serata l'intervento di Dario Coletti, fotografo e docente presso l'ISFCI, Istituto superiore di Fotografia e Comunicazione Integrata, nonché grande amico di Adriano Eccel e quello di Sandro Iovine, direttore responsabile di FPmag, che fatto un veloce analisi de Il Codice Duval, uno dei lavori più interessanti e complessi realizzati dall'artista.

▲ top page
FPschool
via Spartaco, 36 - 20135 Milano MI
e-mail info@fpschool.it
tel. 02 49537171
FPschool è gestita da: Machia Press Publishing srl a socio unico
via Cristoforo Gluck, 3 - 20125 Milano (MI)
partita iva e CF 07535000967