fpschool.it logo

search

pages

Incontri con l'autore | Bì Foto Fest 2019


BìFoto Fest 2019 arriva a Milano per la sua presentazione ufficiale presso la sede di FPschool. A introdurre al pubblico,mercoledì 13 marzo 2019 a partire dalle ore 19,00, la nona edizione della più importante e consolidata nel tempo manifestazione dedicata alla fotografia internazionale che si svolge in Sardegna, saranno i due ideatori e organizzatori Vittorio Cannas e Stefano Pia, già ospiti lo scorso anno di Incontri con l'autore.

BìFoto Fest è una manifestazione che tradizionalmente si svolge a Mogoro, in provincia di Oristano e che ha sempre avuto come sua sede d'elezione la Fiera dell'Artigianato Artistico di Sardegna (già Fiera del Tappeto). Quest'anno però è in arrivo una grande novità le nove mostre che animano la manifestazione più le tre dei vincitori del Premio BìFoto 2019, saranno esposte all'aperto nei comuni dell'Unione dei Comuni Parte Montis. Unica eccezione la mostra 2030: Birth of a Metropolis di Filippo Venturi, selezionata da SIMULTANEI,volti del contemporaneo che sarà esposta nei locali dell'Area archeologica Cuccurada che ospita l'omonimo nuraghe.

Oltre ai due organizzatori, Vittorio Cannas e Stefano Pia, saranno presenti alcuni degli autori in mostra nell'edizione di quest'anno, tra cui Silvia Alessi, Diego Bardone, Giulia Bersani e la nostra Valeria Sanna, che, ci fa piacere sottolinearlo, ha sviluppato realizzato il lavoro che sarà esposto al BìFoto Festo 2019 Le solitudini del 14 durante il Corso Avanzato di Fotografia di FPschool.

Al termine della serata sarà possibile incontrare autori e organizzatori per porre loro domande e degustare un rinfresco a base di prodotti gastronomici sardi. L'incontro come sempre sarà moderato da Sandro Iovine e verrà trasmesso in diretta Facebook dalla pagina di FPmag, media partner della manifestazione.

BìFoto Fest su FPmag

Fausto_Podavini_MiRelLa_001.jpgFilippo_Venturi_2030_Birth_of_a_Metropolis_01.jpgDiego_Bardone_Amatevi_idioti_001.jpgGiorgia_Congia_Il_silenzio_007.jpgStefano_MIrabella_Dom_008.jpgNiki_Gleoudi_Eros_001.jpgGiulia_Bersani_Lovers_09.jpgValeria_Sanna_Le_solitudini_del_14_002.jpg

Incontri con l'autore | I disturbi alimentari raccontati con garbo


Una bella serata con grande partecipazione da parte dei presenti quella con Tatiana Mura. La sue immagini delicate e ironiche sono state la chiave per entrare con leggerezza, ma non con superficialità nel mondo dei disturbi alimentari.

Grazie alle... avventure di un forchetta abbiamo potuto prendere contatto con i desideri e le privazioni che si impone chi è vittima di queste gravi patologie. Numerosi gli interventi che hanno arricchito la serata. Ricordiamo quello di Giacomo Artale che, dall'alto della sua pluridecennale esperienza di fotografo di still life ha espresso il suo apprezzamento per il lavoro di Tatiana Mura, al dottor Pietro Collini che ha brevemente illustrato sotto il profilo medico le patologie inerenti i disturbi alimentari, presentati non senza una certa drastici.

Tra gli intervenuti anche il giornalista Stefano Panzeri, cui va il merito di averci fatto conoscere il lavoro di Tatiana Mura. Notevole anche il successo della diretta Facebook che ha permesso anche chi non poteva essere presente a Milano di seguire la serata. In particolare ci fa piacere sottolineare come la diretta sia stata seguita in particolare modo dalla Sicilia.

Straordinaria poi la conclusione della serata. Al termine dell'incontro infatti tutti gli intervenuti hanno potuto godere delle delizie salate e dolci preparate con straordinaria cura e perizia da Alessia Aloe di Diritto in cucina, un sito che vi invitiamo a seguire se amate la cucina buona e sana.

Presentazione_Odi_et_Amo_di_Tatiana_Mura_FPschool_Milano_01.jpgPresentazione_odi_et_amo_di_Tatiana_Mura_FPschool_Alessia_Aloe_Diritto_in_cucina_01.jpgTatiana_Mura_Odi_et_Amo_014.jpgTatiana_Mura_Odi_et_Amo_016.jpg

Incontri con l'autore | Tatiana Mura


È dedicato a Tatiana Mura] il settimo appuntamento di Incontri con l'autore che si terrà a Milano, presso la sede di FPschool in via Spartaco 36, giovedì 18 aprile 2018.

Tatiana Mura si è avvicinata alla fotografia di food affrontando questo genere in modo dapprima tradizionale per poi trovare una sua chiave di interpretazione personale che l'ha condotta a percorrere la strada di un approccio visivo carico di ironia.

Durante la serata verranno proiettati i suoi lavori e l'autrice avrà modo di spiegare agli intervenuti le ragioni delle sue scelte interpretative conducendoli per mano in un mondo affrontato sempre con il sorriso sulle labbra, laddove invece precise ragioni commerciali hanno costruito negli ultimi anni un'aura di composta serietà che forse supera le ragioni logiche.

Il lavoro di Tatiana Mura non si limita però alla pura realizzazione di immagini di food a destinazione commerciale. Nel suo DNA c'è anche l'impegno sociale, quello che l'ha spinta a realizzare la serie Odi et amo project... in cui affronta in modo metaforico le gravissima problematiche che l'hanno portata ad analizzare i disturbi alimentari e in particolare modo l'anoressia.

«Questo mio progetto – afferma Tatiana Mura – racconta una storia, parla di desideri repressi, difficile accettazione di sé, lotte interiori, in balia di sentimenti che travolgono e sconvolgono, il desiderio di riuscire ad affrancarsi e liberarsi da catene che la mente ha creato ma che da sola non riesce più a spezzare». Odi et amo project... è stato presentato per la prima volta in maniera integrale nell'ottobre 2017 all’interno di un evento patrocinato dall’associazione mi nutro di vita.


evento realizzato in collaborazione con

Al termine della serata i partecipanti potranno degustare il delizioso rinfresco offerto da Alessia Aloe di Diritto in Cucina.

Tatiana_Mura_Odi_et_Amo_004.jpgTatiana_Mura_Odi_et_Amo_011.jpgTatiana_Mura_Odi_et_Amo_002.jpgTatiana_Mura_Odi_et_Amo_005.jpgTatiana_Mura_Odi_et_Amo_003.jpgTatiana_Mura_Odi_et_Amo_009.jpgTatiana_Mura_Odi_et_Amo_010.jpgTatiana_Mura_Odi_et_Amo_017.jpg

Myphotoportal LABS da FPschool


Si terrà sabato 24 marzo 2018 a Milano una giornata di workshop gratuito organizzata da myphotoportal.com in collaborazione con FPschool e la rivista online di cultura dell'immagine FPmag. La giornata è inserita nel programma annuale di Myphotoportal LABS 2018che arriva a Milano dopo la tappa siciliana presso Palermofoto.

La giornata si divide in due parti gestite rispettivamente da FPschool e myphotoportal.com.

Nella prima parte durante la mattinata Sandro Iovine, direttore responsabile di FPmag terrà una lezione introduttiva al Linguaggio e lettura delle immagini, cui farà seguire la lettura del volume fotografico Gypsies di Joseph Koudelka, durante la quale applicherà praticamente le nozioni spiegate nella prima parte della mattinata.

Nel pomeriggio invece prenderà il via un laboratorio pratico condotto dall'ingegner Salvatore Picciuto di myphotoportal.com che, dopo aver effettuato un'analisi delle immagini portate dai partecipanti, dimostrerà come si può costruire in pochissimo tempo un sito internet professionale utilizzando la piattaforma myphotoportal.com.

Programma

ore 10,00 – 13,00
• Introduzione alla lettura delle immagini
• Lettura del libro fotografico Gypsies di Joseph Koudelka
a cura di Sandro Iovine (direttore responsabile FPmag)

ore 13,00 – 14,30
• Pausa pranzo

ore 14,30 – 18,00
• Laboratorio di analisi e discussione dei lavori fotografici dei partecipanti
• Realizzazione di un sito internet con i lavori proposti utilizzando la piattaforma myphotoportal.com
a cura dell'ing. Salvatore Picciuto


LA PARTECIPAZIONE ALLA GIORNATA È GRATUITA PREVIO REGISTRAZIONE OBBLIGATORIA
PER MEZZO DELL'APPOSITO FORM CHE TROVATE ALL'INDIRIZZO

www.myphotoportal.com/labs



© myphotoportal.com

Myphotoportal_LABS_FPschool_Milano_24_marzo_2018_FPschool_004.jpgMyphotoportal_LABS_FPschool_Milano_24_marzo_2018_FPschool_002.jpgMyphotoportal_LABS_FPschool_Milano_24_marzo_2018_FPschool_001.jpgMyphotoportal_LABS_FPschool_Milano_24_marzo_2018_FPschool_003.jpg

Incontri con l'autore | Il signor Sindaco diventa una fanzine


Si è svolta mercoledì 21 febbraio 2018 nei locali di FPschool in via Spartaco 36 a Milano, la presentazione del primo numero di FPfan, le fanzine fotografiche di FPmag, dal titolo . Il signor Sindaco e la Città Futura di Gianfranco Ferraro. La presentazione che ha visto riempirsi la sala, è stata caratterizzata da un grande interesse del presenti che hanno ascoltato Gianfranco Ferraro e Sandro Iovine, direttore responsabile di FPmag, intervenendo e partecipando attivamente alla serata. Particolarmente gradito e illuminante è stato l'intervento di Gioacchino Criaco, l'autore di Anime nere, il libro da cui è stato tratto l'omonimo film. Con le sue parole Gioacchino Criaco ha contestualizzato in modo ammirevolmente chiaro il sentimento di accoglienza del popolo calabrese, da sempre aperto a popolazioni provenienti dall'esterno.

La fanzine riprende la storia, narrata come una fiaba, di Domenico Lucano sindaco della città calabrese di Riace e del suo progetto di integrazione sostenibile degli immigrati che ha consentito alla città che si stava spopolando di tornare a vivere. Il lavoro nato originariamente come un prodotto multimediale per l'esame di fine corso di Linguaggio e lettura delle immagini (Comunicazione visiva) è stato trasposto in forma cartacea cercando di rispettarne i ritmi e le logiche, in relazione alle differenze di medium.

Un particolare ringraziamento a Dritto in cucina di Alessia Aloe che, con le sue raffinate e deliziose creazioni di pasticceria, ha reso dolscissima la serata.

Presentazione_fanzine_Il_signor_Sindaco_e_la_Citta_Futura_Foto_Laura_Farinoni_02.jpgPresentazione_fanzine_Il_signor_Sindaco_e_la_Citta_Futura_Foto_Laura_Farinoni_04.jpgPresentazione_fanzine_Il_signor_Sindaco_e_la_Citta_Futura_Foto_Laura_Farinoni_05.jpgPresentazione_fanzine_Il_signor_Sindaco_e_la_Citta_Futura_Foto_Laura_Farinoni_06.jpgPresentazione_fanzine_Il_signor_Sindaco_e_la_Citta_Futura_Foto_Laura_Farinoni_08.jpgPresentazione_fanzine_Il_signor_Sindaco_e_la_Citta_Futura_Foto_Laura_Farinoni_09.jpgPresentazione_fanzine_Il_signor_Sindaco_e_la_Citta_Futura_Foto_Laura_Farinoni_10.jpgPresentazione_fanzine_Il_signor_Sindaco_e_la_Citta_Futura_Foto_Laura_Farinoni_11.jpg

Incontri con l'autore | Dario Coletti


Gli Incontri con l'autore di FPschool iniziano nel 2018 con Dario Coletti. Romano, professionista dalla fine degli anni Ottanta, Dario Coletti ha sempre prestato grande attenzione alle tematiche a sfondo sociale e antropologico, ma negli ultimi anni ha spostato il baricentro della sua ricerca fotografica aprendosi allo studio e alla pratica di altri linguaggi.

Oltre a svolgere sua attività professionale come fotografo, Dario Coletti da molti anni ormai è impegnato nella didattica come coordinatore del Dipartimento di Fotogiornalismo dell’ISFCI – Istituto Superiore di Fotografia e Comunicazione Integrata di Roma.

Tra le sue numerose pubblicazioni ricordiamo Il fotografo e lo sciamano,Okeanos & Hades(Postcart, Roma 2011) Ispantos (Soter editrice, Villanova Monteleone 2006) e il più Senza apparente motivo. Elegia per L'aquila.

Proprio quest'ultimo lavoro sarà presentato durante gli Incontri con l'autore che si terrà giovedì 18 gennaio 2017 a partire dalle ore 19,30. Senza apparente motivo. Elegia per L'aquila nasce come libro d'artista per rispondere agli interrogativi che l'autore si è posto durante che un lavoro di ricognizione sul territorio martoriato dal terremoto del 2009. Successivamente, grazie a una campagna di crowfoundng è stata realizzata un'edizione in stampa tipografica che appunto verrà presentato a Milano nella sede di FPschool. Durante la serata sarà anche possibile acquistare una copia del libro con l'autore disponibile per il book signing al termine della presentazione.

Dario Coletti su FPmag

Dario_Coletti_Senza_apparente_motivo_pagine_1_2.jpgDario_Coletti_Senza_apparente_motivo_pagine_7_8.jpgDario_Coletti_Senza_apparente_motivo_pagine_9_10.jpgDario_Coletti_Senza_apparente_motivo_pagine_17_18.jpgDario_Coletti_Senza_apparente_motivo_pagine_25_26.jpgDario_Coletti_Senza_apparente_motivo_pagine_27_28.jpgDario_Coletti_Senza_apparente_motivo_pagine_31_32.jpgDario_Coletti.jpg

Incontri con l'autore | La vera Sardegna a Milano


Si è svolta giovedì 19 ottobre 2017 nei locali di FPschool in via Spartaco 36 a Milano, la presentazione del libro fotografico Kilometro Zero diStefano Piapubblicato da Soter editrice.

Il volume, con testi di Vittorio Cannas, Sandro Iovine, Salvatore Ligiose dello stesso Stefano Pia, è dedicato a Mògoro, paese natale dell'autore in provincia di Oristano, di cui viene raccontata la straordinaria ordinarietà quotidiana. Con il linguaggio della fotografia di strada Stefano Piaha fotografato il luogo in cui vive per circa dieci anni, ricavandone uno spaccato di umanità vera, ben lontano dagli stereotipi sulla Sardegna, sconosciuta per lo più ai turisti che frequentano l'Isola solo in virtù delle sue splendide spiagge.

A chi non è potuto intervenire alla serata consigliamo la visione dell'Intervista a Stefano Piarealizzata da FPmag.

Nel corso della presentazione si è anche parlato di BìFoto Fest, il festival della fotografia in Sardegna che si svolge ogni anno a Mògoro nel mese di giugno. La manifestazione, che si avvia verso la sua ottava edizione, è stato ideato e realizzato da Stefano Pia e Vittorio Cannasvede come media partner FPmag che gli ha dedicato una sezione speciale sia per l'edizione 2016sia per l'edizione 2017con video interviste agli organizzatori e agli autori esposti

Presentazione_Kilometro_Zero_19_ottobre_2017_FPschool_007.jpgPresentazione_Kilometro_Zero_19_ottobre_2017_FPschool_006.jpgPresentazione_Kilometro_Zero_19_ottobre_2017_FPschool_005.jpgPresentazione_Kilometro_Zero_19_ottobre_2017_FPschool_004.jpgPresentazione_Kilometro_Zero_19_ottobre_2017_FPschool_003.jpgPresentazione_Kilometro_Zero_19_ottobre_2017_FPschool_002.jpgPresentazione_Kilometro_Zero_19_ottobre_2017_FPschool_001.jpgStefano_Pia_Kilomentro_Zero_Cover.jpg

Incontri con l'autore | Stefano Pia

Giovedì, 19 ottobre 2017 alle ore 19,00 presso la sede di FPschool in via Spartaco 36 a Milano, verrà presentato il volume fotografico Kilometro Zero del fotografo sardo Stefano Pia, edito da Soter Editrice.

Il libro offre una rappresentazione della vita quotidiana di Mògoro,un paese di circa quattromila anime in provincia di Oristano, Sardegna. Lontano dall'iconografia che vuole l'Isola unicamente come un luogo turistico piuttosto stereotipato il lavoro di Stefano Pia ha il grande merito di portarci in una Sardegna autentica, fatta di persone reali che vivono la quotidianità attraverso una fitta rete di scambi sociali ricchi di un'umanità troppo spesso dimenticata nei grandi centri urbani.

Contrariamente alla tendenza diffusa che hanno molti fotografi di recarsi in luoghi esotici, Stefano Pia ha scelto di raccontare con gli stilemi della Street Photography il luogo in cui è nato e vive, avventurandosi nella difficile impresa di riscoprire giorno dopo giorno quei luoghi che la frequentazione quotidiana tende a rendere invisibili, cogliendone l'ordinaria straordinarietà che li rende unici e irripetibili.

Interverrà alla presentazione Sandro Iovine, direttore responsabile di FPmag e docente di FPschool e autore di uno dei testi introduttivi del volume.


L'evento è realizzato in collaborazione con BìFoto Fest | Festival della Fotografia in Sardegna e la testata giornalistica FPmag.

Stefano Pia | Non è l'America

Stefano_Pia_Kilomentro_Zero_01.jpgStefano_Pia_Kilomentro_Zero_02.jpgStefano_Pia_Kilomentro_Zero_03.jpgStefano_Pia_Kilomentro_Zero_04.jpg

search

pages

Share
Link
https://www.fpschool.it/news_ed_eventi-d
CLOSE
loading