fpschool.it logo
search
pages

Visita alla mostra Letizia Battaglia. Storie di strada: venerdì 27 dicembre 2019



Venerdì 27 dicembre 2019 FPschool organizza una visita collettiva alla mostra Letizia Battaglia. Storie di strada guidata da Sandro Iovine presso il Palazzo Reale a Milano.

L'appuntamento è per le ore 15,00 a scuola in via Spartaco 36, Milano. Insieme ci recheremo poi a Palazzo Reale per visitare la mostra. Il biglietto di ingresso è di 13,00 Ä.

La mostra Letizia Battaglia. Storie di strada è composta da 300 fotografie, tra cui molti inediti, che vogliono ripercorrere la carriera della fotografa siciliana all'interno dei contesti politico sociali in cui si è sviluppato il suo lavoro fotogiornalistico. Il percorso espositivo è ordinato tematicamente e si focalizza sugli argomenti che hanno modellato la cifra espressiva di Letizia Battaglia.

«La fotografia l'ho vissuta come documento, come interpretazione e come altro ancora Ė afferma Letizia Battaglia Ė L'ho vissuta come salvezza e come verità» Nota soprattutto per le sue immagini legate al terribile periodo delle guerre di mafia che hanno insanguinato Palermo, Letizia Battaglia è una fotografa controversa, idolatrata da molti avversa ad alcuni che sostengono che avrebbe fornito un'immagine univocamente negativa della Sicilia, confermando e sottolineando l'associazione ideale con la mafia.

Oltre che come fotografa Letizia Battaglia è nota come animatrice culturale. A lei infatti si deve la realizzazione del Centro Internazionale di Fotografia ai Cantieri Culturali alla Zisa a Palermo.

Per prenotazioni (obbligatorie) e informazioni sulla visita con FPschool:
info@fpschool.it | 02 49537171 | 335 272951

Letizia_Battaglia_Milano_Palazzo_Reale_009.jpgLetizia_Battaglia_Milano_Palazzo_Reale_002.jpgLetizia_Battaglia_Milano_Palazzo_Reale_003.jpgLetizia_Battaglia_Milano_Palazzo_Reale_004.jpgLetizia_Battaglia_Milano_Palazzo_Reale_005.jpgLetizia_Battaglia_Milano_Palazzo_Reale_006.jpgLetizia_Battaglia_Milano_Palazzo_Reale_007.jpgLetizia_Battaglia_Milano_Palazzo_Reale_008.jpg

Magnum's First: impressioni dopo la visita



Sabato 5 ottobre, dopo la prima lezione del Corso di Comunicazione visiva di I livello, siamo andati a visitare come preannunciato la mostra fotografica Magnum's First. La prima mostra di Magnum presso il Museo Diocesano Carlo Maria Martini di Milano. Durante la visita guidata Sandro Iovine oltre a fornire indicazioni legate alla mostra in sé e al ritrovamento della stessa, ha preso in analisi l'allestimento e le sue caratteristiche per stimolare gli studenti a una visione critica che non si limiti all'analisi delle immagini, ma prenda in considerazione anche gli aspetti legati alla fondamentale presentazione al pubblico (fase di edizione).

Visita alla mostra Magnum's First: sabato 5 ottobre 2019



Sabato 5 ottobre 2019 FPschool organizza una visita collettiva guidata da Sandro Iovine presso il Museo Diocesano Carlo Maria Martini ai Chiostri di Sant'Eustorgio.

L'appuntamento è per le ore 15,00 a scuola in via Spartaco 36, Milano. Insieme ci recheremo poi ai Chiostri di Sant'Eustorgio per visitare la mostra. Il biglietto di ingresso è di 8,00 Ä a meno di non raggiungere un gruppo di almeno 15 partecipanti, nel qual caso il biglietto ridotto sarebbe di 6,00 Ä.

La mostra Magnumís First. La prima mostra di Magnum ha origine dal ritrovamento avvenuto nel 2006 negli scantinati dellíIstituto Francese di Innsbruck di due casse con i materiali che erano stati esposti tra il giugno 1955 e il febbraio 1956 in cinque città austriache della mostra Gesicht der Zeit (Il volto del tempo), a quanto si conosce la prima esposizione organizzata dalla Magnum.

«Ciò che trovammo nelle casse Ė ricorda Andrea Holzherr, curatrice di Magnumís First era, a dir poco, sorprendente: una serie di vecchi pannelli di legno su cui erano montate delle fotografie molto sporche. Perciò, il mio primo contatto con la vecchia mostra somigliava più alla scoperta di una mummia che a quella di un tesoro. I materiali erano in pessime condizioni: le foto erano ricoperte di polvere, sporco e muffa, e avevano perfino un odore di stantio!
La mostra è un rompicapo, un mistero, e rimane la prima mostra in assoluto di foto Magnum di cui si abbia notizia! La sua esistenza è la prova che, sin dallíinizio, la Magnum era diversa dalle altre agenzie fotografiche. Dagli esordi, con il programma di mostre ed eventi, la Magnum difendeva sia il valore della foto come documento». Il restauro effettuato sulle opere ha permesso di esporre oggi 83 fotografie di Werner Bischof, Robert Capa, Henri Cartier-Bresson, Ernst Haas, Erich Lessing, Jean Marquis e Inge Morath e Marc Riboud.

Per prenotazioni e informazioni sulla visita con FPschool:
info@fpschool.it | 02 49537171 | 335 272951

AGGIORNAMENTO
Il resoconto della visita è pubblicato all'indirizzo https://www.fpschool.it/magnum_s_first_impressioni_dopo_la_visita-d9580.

Magnum_First_Milano_Chiostri_di_Sant_Eustorgio_003.jpgMagnum_First_Milano_Chiostri_di_Sant_Eustorgio_001.jpgMagnum_First_Milano_Chiostri_di_Sant_Eustorgio_004.jpgMagnum_First_Milano_Chiostri_di_Sant_Eustorgio_005.jpgMagnum_First_Milano_Chiostri_di_Sant_Eustorgio_006.jpgMagnum_First_Milano_Chiostri_di_Sant_Eustorgio_007.jpgMagnum_First_Milano_Chiostri_di_Sant_Eustorgio_008.jpgMagnum_First_Milano_Chiostri_di_Sant_Eustorgio_009.jpgMagnum_First_Milano_Chiostri_di_Sant_Eustorgio_010.jpgMagnum_First_Milano_Chiostri_di_Sant_Eustorgio_011.jpgMagnum_First_Milano_Chiostri_di_Sant_Eustorgio_012.jpgMagnum_First_Milano_Chiostri_di_Sant_Eustorgio_013.jpg

search
pages
Link
https://www.fpschool.it/news_ed_eventi-d

Share link on
CLOSE
loading