fpschool.it logo
search
pages

Posso fare il Corso Intermedio?

date » 08-09-2021 09:00

permalink » url

tags » Corso Intermedio di Fotografia, Test, Autovaluzione, livello, FPschool,

FPschool_Test_autovalutazione_Corso_Intermedio.jpg



Una delle domande più frequenti da parte di chi è interessato a frequentare il Corso Intermedio di Fotografia è relativa al livello di conoscenze tecniche richieste per poter frequentare le lezioni senza trovarsi in difficoltà. È senza dubbio una domanda più lecita da parte di chi ha una formazione da autodidatta o a frequentato corsi presso altre scuole.

Per agevolare chi visita il nostro sito abbiamo quindi pensato di sperimentare un semplice test basato sul programma del Corso Base, cui si accede dalla pagina del Corso Intermedio di Fotografia. Si tratta di una soluzione pratica e veloce che vuole fornire un primo orientamento a chi, pur interessato al Corso Intermedio, ha ragione di nutrire dei dubbi sul proprio livello di preparazione. Una volta risposto alle venti domande da cui è composto il test è sufficiente verificare il proprio punteggio. Se questo è superiore o uguale a 14 non si dovrebbero incontrare problemi nel frequentare il Corso Intermedio di Fotografia. Se invece il totale delle risposte dovesse risultare inferiore a 14 sarebbe probabilmente consigliabile partire dal Corso Base.

Sospensione delle lezioni per l'epidemia di Coronavirus

date » 23-02-2020 17:44

permalink » url

tags » Coronavirus, scuola, sospensione, lezioni, epidemia, pandemia,



Aggiornamento - 8 marzo 2020
È disponibile come allegato in formato .pdf il testo integrale del Decreto della Presidenza del Consiglio dei Ministri del 8 marzo 2020 (vedi sotto).

Aggiornamento - 5 marzo 2020
È disponibile come allegato in formato .pdf il testo integrale del Decreto della Presidenza del Consiglio dei Ministri del 4 marzo 2020 (vedi sotto).

Aggiornamento - 4 marzo 2020
In seguito alla decisione del Governo di operare la chiusure delle scuole e delle Università in tutto il territorio nazionale fino al 15 marzo 2020 (vedi allegato qui sotto, Decreto della Presidenza del Consiglio dei Ministri del 4 marzo 2020, art. 1 comma 1.C), anche FPschool non riaprirà fino alla data indicata dal decreto governativo.

Aggiornamento - 1 marzo 2020
Aderendo al disposto del Decreto della Presidenza del Consiglio dei Ministri del 1 marzo 2020 art. 2 comma C (vedi allegato qui sotto), FPschool continua la sospensione delle lezioni e rimarrà chiusa anche nella settimana 2 -8 marzo 2020.

23 febbraio 2020
Aderendo all'ordinanza della Regione Lombardia, FPschool interrompe lo svolgimento delle lezioni fino a quando le autorità
non consentiranno di ripristinare il normale andamento didattico.

Tutti i nostri studenti sono stati avvertiti a mezzo e-mail e saranno tempestivamente informati della ripresa dell'attività didattica non appena sarà resa possibile dalle autorità competenti.

Nel frattempo vi invitiamo a seguire le linee guida fornite dal Ministero della Sanità che trovate nel pdf allegato e in caso di necessità contattare il numero unico di emergenza Lombardia per il Coronavirus 800 894545

more
Decreto_della_Presidenza_Consiglio_dei_Ministri_8_Marzo_2020.pdf (3.37 MB) Decreto_della_Presidenza_Consiglio_dei_Ministri_4_Marzo_2020.pdf (0.5 MB) Decreto_della_Presidenza_Consiglio_dei_Ministri_1_Marzo_2020.pdf (0.57 MB) Decreto_della_Presidenza_Consiglio_dei_Ministri_23_Febbraio_2020.pdf (303.94 KB) Ministero_della_Salute_Pieghevole_Coronavius.pdf (1.61 MB)

Visita alla mostra Letizia Battaglia. Storie di strada: venerdì 27 dicembre 2019



Venerdì 27 dicembre 2019 FPschool organizza una visita collettiva alla mostra Letizia Battaglia. Storie di strada guidata da Sandro Iovine presso il Palazzo Reale a Milano.

L'appuntamento è per le ore 15,00 a scuola in via Spartaco 36, Milano. Insieme ci recheremo poi a Palazzo Reale per visitare la mostra. Il biglietto di ingresso è di 13,00 .

La mostra Letizia Battaglia. Storie di strada è composta da 300 fotografie, tra cui molti inediti, che vogliono ripercorrere la carriera della fotografa siciliana all'interno dei contesti politico sociali in cui si è sviluppato il suo lavoro fotogiornalistico. Il percorso espositivo è ordinato tematicamente e si focalizza sugli argomenti che hanno modellato la cifra espressiva di Letizia Battaglia.

«La fotografia l'ho vissuta come documento, come interpretazione e come altro ancora afferma Letizia Battaglia L'ho vissuta come salvezza e come verità» Nota soprattutto per le sue immagini legate al terribile periodo delle guerre di mafia che hanno insanguinato Palermo, Letizia Battaglia è una fotografa controversa, idolatrata da molti avversa ad alcuni che sostengono che avrebbe fornito un'immagine univocamente negativa della Sicilia, confermando e sottolineando l'associazione ideale con la mafia.

Oltre che come fotografa Letizia Battaglia è nota come animatrice culturale. A lei infatti si deve la realizzazione del Centro Internazionale di Fotografia ai Cantieri Culturali alla Zisa a Palermo.

Per prenotazioni (obbligatorie) e informazioni sulla visita con FPschool:
info@fpschool.it | 02 49537171 | 335 272951

Letizia_Battaglia_Milano_Palazzo_Reale_009.jpgLetizia_Battaglia_Milano_Palazzo_Reale_002.jpgLetizia_Battaglia_Milano_Palazzo_Reale_003.jpgLetizia_Battaglia_Milano_Palazzo_Reale_004.jpgLetizia_Battaglia_Milano_Palazzo_Reale_005.jpgLetizia_Battaglia_Milano_Palazzo_Reale_006.jpgLetizia_Battaglia_Milano_Palazzo_Reale_007.jpgLetizia_Battaglia_Milano_Palazzo_Reale_008.jpg

Open Day 2019

FPschool_Open_Day_03.jpg

FPschool, sabato 14 settembre 2019, organizza una giornata durante la quale si potranno conoscere le attività della scuola e provare gratuitamente, sotto la guida dei nostri docenti, a scattare in sala di posa. Inoltre, grazie alla collaborazione con Fujifilm Italia, si potranno prendere in prestito per testarli gli apparecchi e gli obiettivi della gamma X e GFX Fujifilm.

Ma non basta, sarà infatti possibile conoscere Yes We Scan, l'azienda che offre la possibilità di sviluppare e stampare nella sua camera oscura ed effettuare scansioni professionali, ascoltare l'esperienza di chi ha già frequentato i corsi di FPschool e vedere i lavori realizzati durante i corsi, incontrare l'X-Photographer Alex Liverani che svelerà i segreti della street photography.


Programma

9,30 10,00
✅ Registrazione

10,00 11,00
🎤 Presentazione Corso Base | La fotocamera e i suoi strumenti di controllo | Sandro Iovine | Aula
📸 La sala di posa e le sue attrezzature | Sessione di ripresa | Giacomo Artale | Sala di posa

11,00 12,00
🎤 Incontro con l'X-Photographer Alex Liverani | a cura di Fujifilm Italia | Aula
📸 Presentazione Corso di Still-life | Sessione di ripresa | Giacomo Artale | Sala di posa

12,00 13,00
🎤 Presentazione Corso Base di Photoshop | Fotografie delle vacanze: strumenti e consigli per organizzarle e migliorarle con Photoshop. | Chiara Panariti | Aula
📸 Presentazione Corso di Ritratto | Sessione di ripresa | Giacomo Artale | Sala di posa

13,00 14,00
🍔 Intervallo pranzo

14,00 15,00
🎤 Presentazione Corso di Comunicazione Visiva | Costruzione di una griglia di lettura delle immagini | Sandro Iovine | Aula
📸 Presentazione Corso di Still-life | Sessione di ripresa | Giacomo Artale | Sala di posa

15,00 16,00
🎤 Presentazione Corso Base di Photoshop | Fotografie delle vacanze: strumenti e consigli per organizzarle e migliorarle con Photoshop. | Chiara Panariti | Aula
📸 Presentazione Corso di Still-life | Sessione di ripresa | Giacomo Artale | Sala di posa


16,00 17,00
🎤 Presentazione Fujifilm Italia | Tendenze e prospettive: tecnologia e offerte nel mercato contemporaneo | Fujifilm Italia | Aula
📸 Presentazione Corso di Ritratto | Sessione di ripresa | Giacomo Artale | Sala di posa

17,00 18,00
🎤 Presentazione lavori studenti ed ex studenti FPschool | Gianfranco Ferraro, Mauro Milanesi, Valeria Sanna | Aula
📸 Presentazione Corso di Still-life | Sessione di ripresa | Giacomo Artale | Sala di posa

18,00 19,00
🎤 Presentazione Yes We Scan | Dalla camera oscura alla scansione digitale | Andrea Mariani
📸 Presentazione Corso di Ritratto | Sessione di ripresa | Giacomo Artale | Sala di posa


In collaborazione con

Dal ritratto al blu: la stampa in cianotipia

date » 01-02-2019

permalink » url

tags » Workshop di stampa in cianotipia, Palermofoto, FPschool,

Si è svolto dall'8 al 10 febbraio 2019 il workshop Dal ritratto al blu che ha visto Giuseppe Sinatra, Domenico Veneziano e Salvo Veneziano, impagabili docenti di Palermofoto, protagonisti di tre interessantissime e proficue giornate dedicate alla tecnica di stampa in cianotipia.

Dopo una prima fase in cui sono state spiegate le origini e la storia della stampa in cianotipia i partecipanti al workshop sono stati portati in sala di posa dove, sotto la guida di Giacomo Artale (il docente di Ritratto di FPschool), hanno realizzato gli scatti destinati ad essere stampati in cianotipia.

La fase successiva è stata la preparazione dei chimici necessari alla sensibilizzazione cui ha fatto seguito la spiegazione della tecnica per ottenere una corretta stesa dei prodotti sulla carta da utilizzare per la stampa. Durante la fase di essiccazione dei fogli preparati Giuseppe Sinatra, Domenico Veneziano e Salvo Veneziano hanno spiegato come realizzare un negativo partendo da un file digitale.

Quando tutto è stato pronto si proceduto alla provinatura e dunque alla stampa, per passare nell'ultima fase del corso al toning delle stampe ottenute per passare dal tipico blu della cianotipia a una gamma tonale compresa tra il marrone e il quasi nero.

E al termina della giornata di domenica, dopo la consegna degli attestati di partecipazione, tutti in sala di posa per la foto di gruppo.


Workshop_di_stampa_in_cianotipia_FPschool_Palermofoto_002.jpgWorkshop_di_stampa_in_cianotipia_FPschool_Palermofoto_003.jpgWorkshop_di_stampa_in_cianotipia_FPschool_Palermofoto_004.jpgWorkshop_di_stampa_in_cianotipia_FPschool_Palermofoto_005.jpgWorkshop_di_stampa_in_cianotipia_FPschool_Palermofoto_006.jpgWorkshop_di_stampa_in_cianotipia_FPschool_Palermofoto_007.jpgWorkshop_di_stampa_in_cianotipia_FPschool_Palermofoto_010.jpgWorkshop_di_stampa_in_cianotipia_FPschool_Palermofoto_008.jpgWorkshop_di_stampa_in_cianotipia_FPschool_Palermofoto_009.jpgWorkshop_di_stampa_in_cianotipia_FPschool_Palermofoto_016.jpgWorkshop_di_stampa_in_cianotipia_FPschool_Palermofoto_011.jpgWorkshop_di_stampa_in_cianotipia_FPschool_Palermofoto_012.jpgWorkshop_di_stampa_in_cianotipia_FPschool_Palermofoto_001.jpgWorkshop_di_stampa_in_cianotipia_FPschool_Palermofoto_014.jpgWorkshop_di_stampa_in_cianotipia_FPschool_Palermofoto_013.jpgWorkshop_di_stampa_in_cianotipia_FPschool_Palermofoto_015.jpg

Incontri con l'autore | Adriano Eccel

Per chi ha conosciuto Adriano Eccel la serata del 22 marzo presso FPschool è stata un momento di commozione, ma anche di gioia, perché è stato un po' come riaverlo tra noi. Nel filmato introduttivo presentato da Luca Chisté abbiamo avuto la possibilità di rivederlo e risentirlo in tutta la straordinaria semplicità che ha sempre caratterizzato il suo modo di essere a dispetto della sua complessa e articolata produzione artistica. In particolare ci piace ricordare la naturalezza con cui durante l'inaugurazione di una mostra personale rispondeva alla domanda che gli era stata posta circa la durata di un progetto: Quattro anni. Un periodo indicato con la semplicità e la naturalezza con cui si potrebbe indicare la durata di un lavoro di una mezza giornata.

La serata inaugurata dal filmato realizzato da Luca Chisté per ripercorrere le tappe fondamentali della carriera artistica di Adriano Eccel, è stata successivamente arricchita dalla testimonianza dello stesso Chisté che, oltre ad essere stato amico personale dell'artista scomparsa, ne aveva curato le stampe. A seguire è intervenuta Claudia Sartori, presidente dell'Associazione Culturale AEcceL per la fotografia che ha ricordato le finalità dell'associazione e gli ambiziosi progetti che prevedono la realizzazione di convegni e borse di studio destinate a studenti che analizzino e ripercorrano, sviluppandole con nuova linfa, le linee conduttrici del lavoro di Adriano Eccel.

L'intervento successivo è stato di Antonio Cussu, presidente di Promart, Libera Associazione per la promozione delle Arti che ha ricordato la collaborazione tra lui e Adriano Eccel, rivendicando il ruolo, oggi troppo spesso dimenticato, del collezionista nel supporto all'artista. Quello professato e praticato da Cossu è un collezionismo forse dimenticato, che nasce da un amore puro nei confronti dell'espressione artistica, una passione scevra da implicazioni speculative che spesso, troppo spesso, governano malamente il mercato dell'arte.


Hanno concluso la serata l'intervento di Dario Coletti, fotografo e docente presso l'ISFCI, Istituto superiore di Fotografia e Comunicazione Integrata, nonché grande amico di Adriano Eccel e quello di Sandro Iovine, direttore responsabile di FPmag, che fatto un veloce analisi de Il Codice Duval, uno dei lavori più interessanti e complessi realizzati dall'artista.

Presentazione_Adriano_Eccel_22_marzo_FPschool_001.jpgPresentazione_Adriano_Eccel_22_marzo_FPschool_002.jpgPresentazione_Adriano_Eccel_22_marzo_FPschool_003.jpgPresentazione_Adriano_Eccel_22_marzo_FPschool_004.jpg

FPschool nella Repubblica di San Marino

Nell'ambito delle attività didattiche realizzate... in trasferta questa volta FPschool è andata addirittura... all'estero... l'ultimo workshop di Sandro Iovine di Introduzione alla lettura delle immagini è stato infatti condotto tra teoria ed esercitazioni pratiche, nella Repubblica di San Marino.

Il workshop, organizzato da ASFA (Associazione Sanmarinese Foto Amatori), si proponeva di fornire i primi elementi di base per dedicarsi con un minimo di consapevolezza alla letture delle immagini, con particolare attenzione a quelle di origine fotografica. L'incontro è iniziato con una verifica della capacità di osservazione dei partecipanti, cui è stata sottoposta per venti minuti un'immagine di cui ognuno avrebbe dovuto individuare gli elmenti più importanti sui quali basare la propria lettura.

Successivamente si è lavorato su vari meccanismi visivi che permettono di generare il senso dell'immagine se la stiamo producendo o comprenderlo se siamo invece di fase di lettura. Tra vari argomenti affrontati la gestione del ritmo all'interno della composizione, il ruolo dell'inquadratura, partendo dalla sua definizione dai concetti di inclusione ed esclusione per arrivare al ruolo del fuori campo. Oltre alle parti teoriche naturalmente è stato richiesto ai partecipanti di effettuare delle piccole esercitazioni per fissare i concetti di ritmo nella composizione e esame dei contenuti dell'immagine esposti durante la trattazione teorica.


Nell'ultima giornata di workshop invece sono stati forniti alcuni elementi fondamentali per imparare a gestire i vettori di forza della composizione, sottolineando le influenze della cultura di appartenenza nell'interpretazione degli stessi. Si è parlato anche delle leggi di unificazione figurale della Gestalt. Nel pomeriggio infine si è affrontata la costruzione di una griglia metodologica di lettura delle immagini che, completando l'analisi di livello plastico, tenga conto dei contesti e li metta in relazione al testo, delle forme, cioè delle modalità di realizzazione della fotografia e, ovviamente, dei contenuti individuando all'interno dell'immagine i fattori tematici prevalenti.

Workhshop_di_lettura_delle__immagini_ASFA_San_Marino_17_marzo_2018_FPschool_001.jpgWorkhshop_di_lettura_delle__immagini_ASFA_San_Marino_17_marzo_2018_FPschool_005.jpgWorkhshop_di_lettura_delle__immagini_ASFA_San_Marino_17_marzo_2018_FPschool_002.jpgWorkhshop_di_lettura_delle__immagini_ASFA_San_Marino_17_marzo_2018_FPschool_004.jpg

Incontri con l'autore | Il signor Sindaco diventa una fanzine

Si è svolta mercoledì 21 febbraio 2018 nei locali di FPschool in via Spartaco 36 a Milano, la presentazione del primo numero di FPfan, le fanzine fotografiche di FPmag, dal titolo . Il signor Sindaco e la Città Futura di Gianfranco Ferraro. La presentazione che ha visto riempirsi la sala, è stata caratterizzata da un grande interesse del presenti che hanno ascoltato Gianfranco Ferraro e Sandro Iovine, direttore responsabile di FPmag, intervenendo e partecipando attivamente alla serata. Particolarmente gradito e illuminante è stato l'intervento di Gioacchino Criaco, l'autore di Anime nere, il libro da cui è stato tratto l'omonimo film. Con le sue parole Gioacchino Criaco ha contestualizzato in modo ammirevolmente chiaro il sentimento di accoglienza del popolo calabrese, da sempre aperto a popolazioni provenienti dall'esterno.

La fanzine riprende la storia, narrata come una fiaba, di Domenico Lucano sindaco della città calabrese di Riace e del suo progetto di integrazione sostenibile degli immigrati che ha consentito alla città che si stava spopolando di tornare a vivere. Il lavoro nato originariamente come un prodotto multimediale per l'esame di fine corso di Linguaggio e lettura delle immagini (Comunicazione visiva) è stato trasposto in forma cartacea cercando di rispettarne i ritmi e le logiche, in relazione alle differenze di medium.

Un particolare ringraziamento a Dritto in cucina di Alessia Aloe che, con le sue raffinate e deliziose creazioni di pasticceria, ha reso dolscissima la serata.

Presentazione_fanzine_Il_signor_Sindaco_e_la_Citta_Futura_Foto_Laura_Farinoni_02.jpgPresentazione_fanzine_Il_signor_Sindaco_e_la_Citta_Futura_Foto_Laura_Farinoni_04.jpgPresentazione_fanzine_Il_signor_Sindaco_e_la_Citta_Futura_Foto_Laura_Farinoni_05.jpgPresentazione_fanzine_Il_signor_Sindaco_e_la_Citta_Futura_Foto_Laura_Farinoni_06.jpgPresentazione_fanzine_Il_signor_Sindaco_e_la_Citta_Futura_Foto_Laura_Farinoni_08.jpgPresentazione_fanzine_Il_signor_Sindaco_e_la_Citta_Futura_Foto_Laura_Farinoni_09.jpgPresentazione_fanzine_Il_signor_Sindaco_e_la_Citta_Futura_Foto_Laura_Farinoni_10.jpgPresentazione_fanzine_Il_signor_Sindaco_e_la_Citta_Futura_Foto_Laura_Farinoni_11.jpg

Incontri con l'autore | Gianfranco Ferraro

Gianfranco Ferraro è il protagonista del secondo appuntamento del 2018 di Incontri con l'autore. La serata a lui dedicata è quella di mercoledì 21 febbraio e si svolgerà come di consueto nella sede di FPschool a partire dalle ore 19.

Nel corso della serata Gianfranco Ferraro presenterà il progetto Il signor Sindaco e la Città Futura, il lavoro che lo già ha visto protagonista di una mostra nell'ambito della Biennale di Architettura di Venezia 2016 e di una mostra presso l'Istituto Italiano di Cultura di Vienna. Il lavoro si concentra sulla figura di Domenico Lucano, sindaco di Riace, dichiarato dalla rivista Fortune uno dei cinquanta World's Greatest Leaders per la straordinaria politica di integrazione operata nei confronti degli immigrati accolti nel paese da lui amministrato e dell'intera cittadinanza.

Il lavoro presentato in questa occasione è nato all'interno di un corso di FPschool e si è successivamente evoluto grazie alla scelta di Gianfranco Ferraro di utilizzare come chiave narrativa quella della favola. La storia del sindaco di Riace è stata infatti narrata come una vera e propria fiaba per adulti, diventando un racconto video multimediale che verrà proiettato durante la serata.

Oltre al video, sarà anche presentata una versione cartacea del progetto, con cui prende il via la collana FPfan, che segna l'esordio nel mondo delle fanzine fotografiche della rivista FPmag. Inoltre Gianfranco Ferraro presenterà in anteprinma anche il progetto Numeruomini, un lavoro realizzato sempre sulle tematiche dell'integrazione utilizzando anche in questo caso il linguaggio della fiaba.

Numeruomini racconta infatti il percorso di integrazione sociale e formazione al lavoro dei giovani migranti minorenni che partecipano al progetto SOSteniamoci realizzato dal Cesvi in collaborazione con Brembo.

Gianfranco Ferraro su FPmag
EVENTO FACEBOOK

Gianfranco_Ferraro_Il_signor_Sindaco_001.jpgGianfranco_Ferraro_Il_Signor_sindaco_e_la_Citta_futura_010.jpgGianfranco_Ferraro_Il_Signor_sindaco_e_la_Citta_Futura_015.jpgGianfranco_Ferraro_Il_Signor_sindaco_e_la_Citta_futura_022.jpgGiannfranco_Ferraro_Numeruomini_010.JPGGiannfranco_Ferraro_Numeruomini_008.JPGGiannfranco_Ferraro_Numeruomini_024.JPGGianfranco_Ferraro_ritratto.jpg

Incontri con l'autore | La vera Sardegna a Milano

Si è svolta giovedì 19 ottobre 2017 nei locali di FPschool in via Spartaco 36 a Milano, la presentazione del libro fotografico Kilometro Zero diStefano Piapubblicato da Soter editrice.

Il volume, con testi di Vittorio Cannas, Sandro Iovine, Salvatore Ligiose dello stesso Stefano Pia, è dedicato a Mògoro, paese natale dell'autore in provincia di Oristano, di cui viene raccontata la straordinaria ordinarietà quotidiana. Con il linguaggio della fotografia di strada Stefano Piaha fotografato il luogo in cui vive per circa dieci anni, ricavandone uno spaccato di umanità vera, ben lontano dagli stereotipi sulla Sardegna, sconosciuta per lo più ai turisti che frequentano l'Isola solo in virtù delle sue splendide spiagge.

A chi non è potuto intervenire alla serata consigliamo la visione dell'Intervista a Stefano Piarealizzata da FPmag.

Nel corso della presentazione si è anche parlato di BìFoto Fest, il festival della fotografia in Sardegna che si svolge ogni anno a Mògoro nel mese di giugno. La manifestazione, che si avvia verso la sua ottava edizione, è stato ideato e realizzato da Stefano Pia e Vittorio Cannasvede come media partner FPmag che gli ha dedicato una sezione speciale sia per l'edizione 2016sia per l'edizione 2017con video interviste agli organizzatori e agli autori esposti

Presentazione_Kilometro_Zero_19_ottobre_2017_FPschool_007.jpgPresentazione_Kilometro_Zero_19_ottobre_2017_FPschool_006.jpgPresentazione_Kilometro_Zero_19_ottobre_2017_FPschool_005.jpgPresentazione_Kilometro_Zero_19_ottobre_2017_FPschool_004.jpgPresentazione_Kilometro_Zero_19_ottobre_2017_FPschool_003.jpgPresentazione_Kilometro_Zero_19_ottobre_2017_FPschool_002.jpgPresentazione_Kilometro_Zero_19_ottobre_2017_FPschool_001.jpgStefano_Pia_Kilomentro_Zero_Cover.jpg

search
pages
Link
https://www.fpschool.it/news_ed_eventi-d

Share link on
CLOSE
loading